Aeroporto di Roma Frosinone

Un sogno che ora non pare così irrealizzabile. Così sono pronti a giurare a Frosinone. Giovedì 30 settembre nel capoluogo ciociaro verranno svelati due anni di lavori svolti da APARF, l’Associazione Progetto Aeroporto di Roma-Frosinone, che ha avuto il merito di riportare all’ordine del giorno, in questi ultimi mesi, l’annoso tema di un terzo scalo civile nel Lazio. Finalmente, in quell’incontro pubblico, si farà chiarezza su questo progetto, importante non solo per il territorio della provincia di Frosinone, ma per la regione intera, vista la congestionata dimensione ormai assunta dagli attuali scali romani.

Dottor Schiappa, andiamo per ordine, quali passi in avanti sono stati fatti da quando, circa due anni fa, avete fatto ritornare di attualità a Frosinone il tema dell’aeroporto civile?

Molti. Abbiamo lavorato con costanza e determinazione e sottolineo gratuitamente, nel riportare in auge un progetto chiuso nel cassetto da più di 12 anni. Lo abbiamo rimesso a nuovo, aggiornato e migliorato dove serviva. Abbiamo riaperto da zero tavoli istituzionali con enti pubblici e aziende private, per costruire un dialogo costruttivo che mirasse a ripresentare il progetto senza errori tecnici di valutazione o scappatoie che potessero far dire a qualcuno che l’aeroporto non si poteva fare.

Tramite la nostra Associazione, l’APARF, abbiamo effettuato studi di settore e fattibilità, interpellando varie società con specifiche professionalità. Tramite il nostro ufficio stampa, abbiamo costantemente informato la cittadinanza, senza far l’errore di chiuderci in torri d’avorio inutili.

Abbiamo cercato il dialogo con numerose parti del territorio informandolo e coinvolgendolo dove possibile. Abbiamo promosso e condiviso sempre in trasparenza i vari processi dell’iniziativa, questo per tenere sempre informate le persone sulla reale e concreata possibilità di realizzare l’opera, cercando di eliminare le varie voci e vecchie leggende creatasi in passato intorno a tale progetto.

Ora però tutti si chiedono cosa bolle davvero in pentola: potete darci qualche anticipazione di quello che presenterete il 30 settembre?

Promuoviamo e creiamo opportunità per il territorio che portino in concreto, allo sviluppo del Progetto Aeroporto di Roma Frosinone, unendo e mettendo in sinergia, stakeholder primari, secondari e strategici.