Aeroporto di Roma Frosinone

L’Aparf spiega che: “Un nuovo aeroporto civile si farà, gli addetti ai lavori ne sono certi, ma dove non è ancora stato deciso”

Una cosa appare certa, il Lazio ha necessità di un nuovo aeroporto civile. Quando la pandemia sarà solo un ricordo, speriamo prestissimo, risulterà evidente a tutti che un Ciampino dimezzato e l’attuale Fiumicino non saranno più sufficienti ad accogliere il normale traffico aereo. Un nuovo aeroporto civile si farà, gli addetti ai lavori ne sono certi, ma dove non è ancora stato deciso. Di certo – spiega l’Aparf in una nota inviata alla stampa dopo che in primi di ottobre aveva presentato in pubblico il progetto nel dettaglio – si sa che le sedi di Latina e Viterbo non sono neppure candidabili per ragioni infrastrutturali e tecniche sulle quali non ci soffermiamo perché esulano dallo scopo del comunicato.

 

Promuoviamo e creiamo opportunità per il territorio che portino in concreto, allo sviluppo del Progetto Aeroporto di Roma Frosinone, unendo e mettendo in sinergia, stakeholder primari, secondari e strategici.